DORMIRE A CUBA: CASAS PARTICULARES E NON SOLO

Sono una di quelle persone che quando viaggia deve vedere tutto. Ma il viaggio è fatto di esperienze e per viverle al meglio c’è bisogno di rallentare. E a Cuba ci siamo presi il tempo di starcene sdraiati in spiaggia, di sederci su una panchina a chiacchierare con la gente del posto, ma soprattutto di dormire nelle loro case. Si avete capito bene e adesso vi racconto quello che c’è da sapere sulle nostre “Casas Particulares” e non solo.

Partiamo da l’inizio. Cosa sono, come funzionano e cosa costano le casas particulares? Molto semplicemente sono case private dei cubani che affittano una o più camere o addirittura interi appartamenti. Sono riconoscibili da un’insegna con una specie di ancora blu posta a l’esterno dell’abitazione. Ci sono vari modi per prenotarle: consultando vari siti su internet; guida alla mano telefonare alla casa prescelta; farsi prenotare di casa in casa. Questo significa che il proprietario della casa dove state alloggiando vi prenoterà la successiva e così via. Per quanto riguarda i costi siamo all’incirca sui 35 CUC a notte, che equivalgono a 35$. Solitamente la colazione si paga extra e si spendono circa 5 CUC a persona. Potete anche richiedere la cena o il pranzo, basta avvisarli il giorno prima. In questo caso il costo può variare se si sceglie di mangiare pesce o carne e va da 10 ai 20 CUC a persona. Quasi tutte le camere sono dotate di bagno privato e acqua calda. In alcuni casi c’è anche l’aria condizionata, ma se dovesse mancare non vi preoccupate c’è sempre un ventilatore che allevierà la calura delle notti cubane.

“Pepe y Rafaela” – Havana

Havana 1

Visto che arrivavamo la sera non abbiamo rischiato a girovagare per una città che non conoscevamo, così abbiamo aperto la “Lonely Planet” e guardato un po’ gli alloggi proposti e questo ci sembrava molto carino. Si trova in centro; per rendervi l’idea in un paio di minuti a piedi raggiungete “Plaza Vieja” e poco più avanti Calle Obispo.
È gestita da un caro signore e da sua figlia, visto che la moglie è venuta a mancare. Ha tre grandi stanze, tutte con le finestre e una con balcone e il bagno è condiviso. È dotato anche del ventilatore che a Cuba serve sempre.
Non sono previsti i pasti eccetto la colazione che è molto abbondante e con tutte cose fresche: frutta, caffè, pane, marmellata.

“Pedrito y Esperanza” – Viñales

Vinales

Per la prenotazione della casa a Viñales abbiamo optato per il metodo cubano, ovvero, dalla prima casa abbiamo chiamato per la seconda. Avevamo già dei bigliettini da visita, ma non preoccupatevi se non avete la benché minima idea di dove andare i proprietari delle case vi aiuteranno sempre.
Questa casa ci è stata consigliata da amici in Italia che ci hanno lasciato tutte le referenze per contattarli così siamo finiti da quelli che io identifico come i miei “genitori cubani”. Due persone eccezionali che ti offrono qualsiasi cosa, basta chiedere, sono davvero molto, molto disponibili e vi fanno sentire come a casa vostra.
Offrono due stanze abbastanza ampie con bagno privato e ventilatore ed è possibile, oltre alla colazione, pranzare e cenare, basta avvisarli un po’ prima così hanno il tempo di preparare il pasto, che è molto abbondante… e squisito!

“Dailin y Yadira” – Trinidad

Trinidad

Questa casa ci è stata prenotata dall’Italia da un’amica che era stata a Cuba qualche mese prima e vi assicuro che non ci poteva far alloggiare in un posto migliore. Gestita da due splendide ragazze, che con il passare dei giorni sono diventate come delle sorelle.
Al momento hanno una camera, o meglio un appartamento con 3 grandi letti, ventilatore, terrazzo e bagno privato. In più stanno terminando i lavori di una camera doppia, sempre con servizi privati. La casa è poco fuori dal centro città, quindi ci si può spostare tranquillamente a piedi.
La cucina, come in tutte le altre case dove è possibile mangiare, ve la consiglio vivamente. Fanno un maiale che è la fine del mondo!

“Ibis y Pachi” – Cienfuegos

Cienfuegos

Per Cienfuegos, nebbia totale. Non avevamo biglietti da visita e nessun contatto. Ma nessun problema dalla casa precedente ci hanno mandato da queste due splendide e meravigliose persone, un po’ come andare a trovare degli zii.
La casa è a una decina di minuti a piedi dal piccolo centro di Cienfuegos, vicino ad una pizzeria eccezionale e anche la stazione degli autobus è a pochi minuti a piedi. Si tratta di una casa su due piani: al piano terra c’è la loro casa, dove ospitano i turisti a mangiare e al secondo piano ci sono due appartamenti. Il nostro era dotato di un salotto con cucina, bagno, camera con TV (la prima finora) e un ripostiglio per le valigie. Beh, direi che di più non si può chiedere!

“Hotel Melia” – Cayo St. Maria

Cayo St.Maria

Eccoci approdati nel mega lusso: resort a 4 stelle! Se non fosse stato per il mare e la curiosità di vedere un altro Cayo ce lo saremmo tranquillamente risparmiato. Per carità, la era camera bella, ampia e pulita, come tutto il resto del complesso, ma di Cuba qui non c’è proprio nulla. Il mangiare è intercontinentale e colazione c’era solo del succo all’arancia; con tutto il ben di Dio di frutta che hanno qui, almeno un succo all’ananas me lo aspettavo. Poco male, provata anche questa esperienza!

“Green House” – Havana

Havana 2

Questa è stata la nostra ultima casa. L’avevamo prenotata prima di lasciare l’Havana, chiedendo a Pepe se aveva camere disponibili, ma siccome era al completo ci ha mandato da un suo parente.
È un complesso grandissimo: avrà 4 o 5 stanze, un ampio patio e un terrazzo sopra i tetti dell’Havana. Come casa è molto pacchiana, un po’ come quella di Pepe, ma si vede che lo stile è un po’ questo: statuette ovunque e grandi lampadari che pendono dal soffitto.
La camere è dotata del bagno privato e di una finestra che dà sulla strada, praticamente ha tutto quello che ci serve.

Beh, che dirvi! Dormite, mangiate e vivete con i cubani, che vi faranno sentire come a casa vostra e vedrete che troverete una famiglia in giro per tutta l’isola!
Buon soggiorno.

Categorie Viaggi con MorfeoTag

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close